KORIAN – Campagna Alzheimer cure non farmacologiche

Per la Residenza Vittoria di Brescia, struttura all’avanguardia del Gruppo Korian, leader europeo nei servizi di assistenza e cura, abbiamo realizzato una campagna stampa dedicata alle cure non farmacologiche. Le cure non farmacologiche sono terapie innovative che, in abbinamento a cure mediche più tradizionali, riescono a stimolare il corpo e la mente, aiutando le persone affette da disturbi cognitivi e del comportamento, come la demenza senile o il morbo di Alzheimer. Il grande vantaggio di terapie di questo tipo è quello di riuscire a rassicurare e tranquillizzare i malati, attutendone l’aggressività tramite attività semplici ma efficaci, e grazie a un ambiente creato appositamente per le loro esigenze.

Veicolata su riviste e quotidiani locali in occasione della ricorrenza del 21 settembre, la Giornata Mondiale dell’Alzheimer, la campagna presenta due soggetti, ognuno dei quali è focalizzato su una specifica terapia.

Il primo soggetto, “A Brescia sappiamo dare ascolto all’Alzheimer”, è dedicato alla musicoterapia, la cura non farmacologica che, utilizzando la musica per rievocare emozioni e ricordi del passato, agevola le relazioni con il presente, stabilendo un contatto con la persona affetta da demenza. La musicoterapia viene inoltre utilizzata per scandire i diversi momenti della giornata, aiutando l’anziano a orientarsi a livello temporale, e per favorire il rilassamento a livello individuale. Il secondo soggetto, “A Brescia contro l’Alzheimer con più coccole e meno farmaci” è invece incentrato sulla doll therapy. La “terapia della bambola” favorisce l’attivazione della memoria e, grazie alla sua potente valenza simbolica, è in grado di evocare un sentimento di maternità o paternità nel paziente: la bambola diventa un bambino da accudire, con un valore terapeutico che favorisce la diminuzione dei gravi disturbi comportamentali di cui sono affetti i pazienti colpiti da diverse forme di demenza degenerativa. Entrambe le pagine evidenziano il fortissimo legame con il territorio e la città di Brescia, e presentano immagini di una vecchiaia felice e serena, per un approccio positivo al problema.

 

Direzione creativa: Maurizio Matarazzo

Art director: Elena Bassani

Copywriter: Giulia Santambrogio